Travelgag: le file stupide dei turisti

Parte una rubrica ironica su Travelblog. Per raccontare i controsensi, i mali e le manie del mondo dei viaggi e dei viaggiatori. Prima puntata: le file assurde per "spiare" un quadro.

Sarà capitato anche a voi. Museo famoso. Dipinti celeberrimi. File disumane. Praticamente non si vede nulla. Poi, basta cambiare stanza, e d'un tratto la gente scompare.


Qui per esempio siamo all'Ermitage di San Pietroburgo. Sala 214, quella dei due Leoanardo. Due piccoli ritratti che attirano folle di visitatori. La Madonna col fiore e la Madonna Litta (col Bambino).

Ebbene. Come sempre capita, come per la Gioconda al Louvre, o la Cappella Sistina ai Musei Vaticani, è praticamente impossibile osservare, contemplare l'opera d'arte. Perché i gruppi si "attufano", spingendosi e accalcandosi, alzando le braccia in punta di piedi per improbabili fotografie fra pelate e cappellini.


Uno dopo l'altro. Condotti da guide assatanate e competitive. Che magari gli promettono il "giro" dell'immenso museo in 40 minuti. Per timbrare le cose "più importanti". Come se l'arte, e il viaggio stesso, fosse un album di figurine da riempire.

Ma la cosa più grottesca, è che basta uscire da una porta laterale, per entrare in una nuova sala, o per meglio in una "nuova dimensione", dove gli stessi turisti scompaiono. Vengono inghiottiti in percorsi da gregge ripetitivi. Identici.

Ecco così che si può restare da soli con la Danae del Tiziano, quasi in imbarazzo, in un silenzio parallelo. Mentre dietro l'uscio di granito le voci si alternano fra gli sguardi ciechi del bestiame umano.


Correggio, Cesare de Sesto, Giorgione, Veronese... Tutti da godere senza sudare. Senza spingere. Dipinti che a ben guardare valgono anche di più della firma (a volte contestata) del grande Leonardo da Vinci.

Ma questo è il paradosso dei grandi musei e delle sue carovane di visitatori, che molto spesso hanno l'aria spaesata di non sapere nemmeno perché si trovano lì, a mettere la bandierina.


by @RondoneR - Foto | © by Rondone®

Vota l'articolo:
4.17 su 5.00 basato su 12 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO