Sei cose da vedere ad Abu Dhabi oltre il Gran premio di Formula 1

L'inverno si avvicina e il ritorno dell'ora solare ha anticipato l'arrivo del tramonto, è dunque tempo di pensare a qualche meta calda per un viaggio ristoratore.

Se siete in cerca di mete calde dove svernare per una settimana o due, tentando di sfuggire ai rigori dell'inverno, potrebbe esservi venuto in mente di fare tappa ad Abu Dhabi, città degli Emirati Arabi Uniti affacciata sul Golfo Persico in cui in questi giorni si disputa il Gran Premio di Formula 1. Ed allora vediamo cosa potrebbe esserci laggiù di interessante per trascorrere una vacanza appagante e rilassante.

Si parte dalla Corniche, un percorso lungomare di 4 chilometri puntellato di posti interessanti per godersi un pic nic all'aperto. Ci si può concedere una gita in bici mentre si ammira una bandiera immensa dell'Emirato e un palazzo, il Capital Gate building, molto più inclinato della nostra Torre di Pisa.

Vicino all'aeroporto c'è da fare una sosta a Yas Island, un'isola che vanta il più grande parco acquatico del mondo, il primo parco tematico dedicato alla Ferrari e un circuito di Formula 1.

Tra il 2014 e il 2015 (nel caso voleste fare un programma a più lunga scadenza) la scena culturale locale verrà arricchita di molto dall'apertura del Guggenheim Abu Dhabi e del Louvre di Abu Dhabi, che esporrà opere prestate dal museo parigino e da altre collezioni francesi: il tutto vedrà la luce nel distretto culturale di Saadiyat Island, dove si trova anche la Sheikh Zayed Grand Mosque, che può contenere 40 mila persone.

L'oasi di Al Ain viene chiamata anche Città Giardino per la ricchezza della sua vegetazione, ed è una tappa da non perdere nel deserto, da raggiungere solcando alte dune di sabbia.

Anche Masdar City, vicino all'aeroporto, merita una visita: qui le automobili non sono ammesse e nel futuro, quando sarà completata, sarà una città a zero emissioni, alimentata solo da fonti rinnovabili.

Per chi ama il gioco del golf c'è infine il Saadiyat Beach Golf Club: progettato da Gary Player, è il primo green sull’oceano della regione e tra palmeti e panorami della costa regala un’esperienza di gioco davvero unica.

Via | Daily Mail

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO