Il Museo Marc Chagall di Nizza, quando il piccolo è bello

Un museo non grande, forse non tanto famoso, ma da visitare per entrare nel magico mondo colorato di Mark Zacharovič Šagalov, in arte Chagall.

Musée Marc Chagall a Nizza

Il Museo nazionale messaggio biblico di Marc Chagall a Nizza, (forse) di esagerato ha solo il nome, così lungo e fuori dall'ordinario, che tutti lo chiamano, più semplicemente, il Museo Chagall.

Il museo è stato progettato, creato ed inaugurato (era il 1973) mentre l'artista era ancora in vita (Chagall è morto nel 1985). L'altisonante nome si deve alla serie di diciassette dipinti che illustrano il messaggio biblico (episodi dei libri della Genesi, Esodo e del Cantico dei Cantici.), opere di Chagall, che lo stesso donò allo Stato francese nel 1966, ed oggi esposti in questo museo di Nizza.

Chagall stesso, e non poteva essere altrimenti, fornì istruzioni dettagliate sull'esposizione e collocazione da dare alle sue opere, che non seguono l'ordine cronologico della loro creazione, ma piuttosto quello spirituale concepito dal grande maestro.

Dalla sua creazione, la collezione del museo è cresciuta e si è arricchita, e quello che doveva essere un museo dedicato al messaggio biblico, è sempre più diventato il museo di Marc Chagall, che oggi può vantarsi di esporre una delle più grande e belle collezioni di opere dell'artista.

Un museo a dimensioni umane, che permette di capire e conoscere l'opera di questo grande artista, ma che lascia anche il tempo di godersi la città. Al suo interno, anche un bel giardino e un bar dove prendere un caffé. Tutte le informazioni, in italiano, sul sito ufficiale del museo.

Foto | ellevalentine

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO