Cosa vedere a Ibiza, il mercato hippy di Las Dalias

Siamo andati a vedere come si sta a Ibiza a fine stagione, con la temperatura perfetta e una densità abitativa ottimale, il momento è come minimo ideale per scoprire i volti alternativi dell'isola dello sballo. Che ha molti tesori nascosti.

Las dalias hippy market
Chi pensa a Ibiza come meta esclusiva di ragazzi (hem, trentenni) dediti a schiuma party e after hour on the beach, si dovrà ricredere; nella terra di David Guetta (ebbene sì, il dj superstar qui è il king assoluto e lo vedi ritratto ovunque) sono molte le esperienze da fare. E non tutte prevedono lo sballo... Noi di Travelblog siamo andati in esplorazione sull'isola, grazie all'Ente del Turismo Spagnolo; un viaggio nel cuore delle tradizioni locali e dei modi alternativi di vivere una meta ideale anche per le famiglie e per chi ama lo sport nella natura.

Infatti appena esci dai principali centri abitati come Ibiza città e la capitale della party-people soprattutto inglese, Sant Antoni, è facile rimanere stupiti dalla rigogliosa vegetazione di un paesaggio per niente brullo; costellato di ulivi mastodontici e vigneti, con le posadas incastonate nella terra così rossa che ti viene voglia di mangiarla, ma di questo parleremo nei prossimi post. In tema di mete alternative, iniziamo a dire che ce n'è una in realtà frequentata un po' da tutti: locali, turisti e curiosi; è il mercadillo hippy di Las Dalias a Sant Carles de Peralta. Ma vale la pena vederlo perchè mantiene una delle identità più originali ibizenche, quel carattere peace and love che poi l'hanno resa famosa dagli anni '70 in poi (anche se la leggenda vuole che fu scoperta molto ma molto prima, da quelle vecchie volpi delle star di Hollywood, a partire da John Wayne...).

A Las Dalias c'è un'aria molto easy, ti aggiri tra le bancherelle artigianali e non sai bene se è meglio guardare i banchetti o la gente che hai intorno... molto interessante. Tra le cose più piacevoli, a parte lo shopping a prezzi contenuti, segnalo i ristorantini al suo interno. All'ombra dei tralicci di vite e delle buganvillee, tra le decorazioni di fiori multicolore e cuori a profusione, ci si siede a osservare il flusso di passaggio; un'antica pratica del viaggiatore meditabondo, che più che leggersi tomi e guide, preferisce assaporare il contesto reale e apprende i rudimenti del luogo attraverso la pura e semplice contemplazione, in perfetta sintonia con le vibrazioni orientaleggianti del luogo. Qui sotto la gallery con gli essenziali, per avere un'idea di cosa potreste trovarci, buona visione!

Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market
Las dalias hippy market

  • shares
  • Mail