Parigi, a spasso sulla Petite Ceinture

Strade ferrate dismesse che diventano percorsi pedonali avvincenti, per scoprire davvero la stupenda Parigi.

Dopo il primo tratto, inaugurato in agosto, si può ora partire alla scoperta dell'intera Petite Ceinture, quella piccola cintura pedonale che la città di Parigi ha ricavato da una parte del vecchio percorso ferroviario che correva intorno al centro urbano. Quando fu inaugurata, nella seconda metà dell'800, la piccola cintura ferroviaria era lunga 32 chilometri e negli anni trasportò molti turisti (fino al 1934) e parecchie tonnellate di merci per le fabbriche del XV arrondissement (fino alla fine degli anni '70).

Ora una piccola parte della piccola cintura, circa un chilometro e mezzo tra Balard e rue Olivier de Serres, è stata trasformata in un corridoio ecologico, inaugurato ufficialmente durante la festa dei giardini che ha inverdito Parigi nello scorso fine settimana.

Il Comune ha così restituito alla città e ai turisti un luogo storico e emblematico, che collega il parco Georges-Brassens a quello André-Citroën. La Petite Ceinture è un vero corridoio ecologico, dato che ben 220 specie di piante e animali sono state individuate in questi spazi, rimasti per molti anni abbandonati e chiusi al pubblico.

La piccola cintura vi aspetta dalle 9 di mattina (9 e 30 nei giorni festivi) alle 19 e 30: trattandosi di un percorso all'aperto, gli orari cambiano in base alle stagioni. Per arrivare agli accessi della PC potete utilizzare la Metro n.12, scendendo alla Porta di Versailles.

Vedi anche 10 cose da non fare a Parigi, vedere la tomba di Napolone, il velib, per girare Parigi in bici gratis, e 5 grandi ristoranti per mangiare ostriche a Parigi.

  • shares
  • Mail