Grand Canyon, le gole del Tarn in Francia

Le Gole del Tarn in Francia, 50 chilometri di rocce scoscese, per uno dei canyon più grandi d'Europa.

Gole del Tarm in Francia

Gorges du Tarn, le gole del Tarn nella regione della Linguadoca-Rossiglione in Francia, lunghe oltre 50 chilometri, con pareti rocciose, che in alcuni punti superano i 500 metri di altezza, sono tra i canyon più grandi d'Europa.

Le gole, scavate dalle impetuose acque del Tarn, si sviluppano su degli altipiani calcarei, per così dire, "complici" nella formazione di questi spettacolari ambienti naturali.

Il punto più spettacolare delle gole, Les Détroits, accessibile in barca o canoa, la gola si addentra ad oltre 500 metri di profondità, con le pareti dei bordi superiori, che distano soltanto 1200 metri.

Tra queste gole vivono importanti specie animali, rare quando si tratta di quelle che vivono nelle molte grotte formatesi in questa zona, spettacolari quando si tratta dei grandi uccelli, come il capovaccaio, il grifone e l'avvoltoio monaco.

Flora, fauna e l'uomo, con i suoi tanti castelli medievali, come quellio di Castelbouc, di La Caze, Hauterives, La Malène o Saint-Rome-de-Dolan, o i suoi caratteristici paesi, Cirque de St Chély-du-Tarn primo tra tutti.

Inutile dire che tutta la zona delle Gole di Tarn è meta di percorsi turistici, sia che si vogliano scoprire castelli e paesi, sia che si desideri fare dell'attività all'aria aperta, dal Kayaking alle scalate. A 120 chilometri a nord da Montpellier.

Leggi anche, Dachstein Skywalk, il ponte sospeso sulle alpi in Austria, Il canyon più lungo d'Europa, è quello del fiume Tara in Montenegro e I canyon più profondi del mondo: Colca Canyon in Perù.

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail