13 feriti sul volo 679 della Thai Airways in atterraggio a Bangkok

Il volo 679 della Thai Airways finisce fuori pista durante l'atterraggio all'aeroporto di Bangkok in Thailandia; 13 i feriti.

Volo 679 della Thai Airways

Incidente aereo all'aeroporto internazionale di Suvarnabhumi a Bangkok, la capitale della Thailandia, dove un Airbus A330-300 della Thai Airways, è finito fuori pista, causando il ferimento di 13 persone.

Secondo le prime dichiarazione della compagnia aerea asiatica, l'aereo, partito di Guangzhou, in Cina, alle 9:25, e arrivato ??a Bangkok alle 23:20, dopo l'atterraggio, a causa del malfunzionamento del carrello di atterraggio, ha iniziato a sbandare, finendo fuori pista.

Testimoni dell'incidente hanno visto scintille sprigionarsi in prossimità del carrello di atterraggio di destra, vicino al motore.

La compagnia aerea ha dichiarato, che il pilota ha comunque sempre mantenuto il controllo del velivolo, fino a quando la corsa si è arrestata, senza che alcun passeggero riportasse ferite.

A quel punto, i 14 membri dell'equipaggio della Thai Airways hanno iniziato le procedure di evacuazione per tutti i 288 passeggeri del volo, al termine del quale, 14 passeggeri, sempre secondo quanto riportato dalla compagnia, hanno riportato di aver subito delle lievi ferite, durante le procedure di evacuazione.

Tutti i passeggeri feriti, sono stati quindi trasportati in un ospedale locale, per ricevere le cure del caso. Scontata l'apertura di un'indagine da parte della Thai, per determinare le cause dell'incidente e dei ferimenti dei passeggeri.

Si tratta del secondo incidente in due settimane per la Thai Airways. Almeno 39 passeggeri erano rimasti feriti, lo scorso 30 agosto, dopo che un Airbus A380 con 500 passeggeri a bordo, a causa di una forte turbolenza, aveva avuto un incidente durante il suo atterraggio all'aeroporto internazionale di Hong Kong.

Leggi anche, 10 cose da vedere a Bangkok, In treno da Bangkok a Singapore, passando per Kuala Lumpur e il ristorante di Bangkok che non mette incinta le clienti.

Video | Nuno Correia.

  • shares
  • Mail