Autunno in Svezia: c'è il safari dell'astice e dei crostacei

Il 23 settembre apre l’attesa pesca all’astice lungo la Costa Occidentale della Svezia, tanti pacchetti culinari con safari ai crostacei e soggiorni di charme. Travelblog partirà per vivere in prima persona questa gustosa esperienza.


L'autunno sulla costa occidentale svedese, a pochi chilometri a nord da Göteborg, è soprattutto sinonimo di attività e degustazione legati al mare. L'ideale per rilassarsi in un ambiente tranquillo e sereno dopo la frenetica stagione estiva.

Siamo nel periodo ideale per gustare i frutti di mare ed i crostacei della regione. Astici, gamberi, ostriche, cozze e gamberetti, considerati tra i migliori al mondo per la loro qualità, il sapore e la freschezza grazie alla maturazione che avviene in acque fredde.

In concomitanza all’apertura della pesca all’astice il 23 settembre gli operatori turistici della Costa Occidentale svedese invitano quindi gli amanti di crostacei per un soggiorno culinario (“the Shellfish Journey”), che punta a far conoscere a più visitatori Göteborg e la costa di Bohuslän quando i frutti di mare e crostacei sono al meglio, cioè in autunno e primavera.


Pescatori, ristoranti ed alberghi della regione propongono pacchetti diversi per un weekend divertente da buongustai: safari all’astice, ostriche e gamberi seguiti da cene a base di queste prelibatezze in ristorantini di charme a lume di candela e alloggi in graziosi alberghetti, il tutto nella suggestiva cornice di alcuni dei paesini più pittoreschi lungo la costa.

Durante i safari i partecipanti potranno dare una mano al pescatore direttamente in mare a tirare su dalle profondità le nasse colme di astici o gamberi e raccogliere le ostriche dalle tavole di coltura, prima di tornare a riva.




Il periodo del “Soggiorno crostacei” s’intende dal 23 settembre fino a metà novembre. La stagione dell’astice inizia il primo lunedì dopo il 20 di settembre di ogni anno e si concluderà alla fine di aprile. Ma i duri venti invernali costringono i safari all’astice solo durante il periodo settembre-novembre e quindi di nuovo nel mese di aprile.

Dopo un soggiorno lungo la costa è consigliabile uno stop a Göteborg, città piacevole dove la maggior parte delle attrazioni, negozi e ristoranti sono raggiungibili a piedi. Qui si trova l’asta di pesce più importante del Paese e un mercato di pesce molto visitato, il Feskekörka.

Inoltre dal 6 settembre al 17 novembre ha luogo la Biennale d’arte di Göteborg, in quattro luoghi diversi con base nel Röda Sten Art Centre nella seconda città svedese con opere di 45 artisti di tutto il mondo.

Per volare a Göteborg dall’Italia bastano poco più di 2 ore. Ci sono voli non stop per Göteborg con Ryanair da Orio al Serio (Bergamo) 3 volte alla settimana e da Roma (Ciampino), sempre 3 volte a settimana, e con Norwegian da Roma (Fiumicino) 2 volte alla settimana. Con SAS si raggiunge Göteborg via Copenaghen ogni giorno da diverse città.

  • shares
  • Mail