Stati Uniti, Norfolk in Virginia è la migliore città in cui vivere

New York, Philadelphia, Los Angeles, San Francisco. Tutte belle destinazioni, con il loro fascino e le loro mille attrazioni da vedere e visitare. Ma la città in assoluto in tutti gli Stati Uniti dove andare a vivere è Norfolk, in Virginia.

Secondo il sito Travel & Leisure, la seconda città più grande dello Stato della Virginia è il luogo migliore dove abitare, addirittura più di Chicago, New York, New Orleans e San Francisco, primeggiando in tre categorie: la città preferita d'America, la migliore città dove viaggiare e la città più sottovalutata d'America.

A meno di 3 ore di macchina da Washington DC, Norfolk è stata la città più votata in un sondaggio indetto per i lettori da Travel & Leisure; città portuale molto piccola ma molto accogliente, con i suoi locali e con un fermento culturale molto attivo, specie nella street art. La popolarità di Norfolk non è nuova per gli americani: la città è arrivata al quarto posto nello stesso sondaggio dell’anno scorso.

Cosa piace di Norfolk ai turisti? Innanzitutto, la città ospita numerosi festival durante tutto l’anno che si tengono sul lungo fiume -  come Harborfest - e ospita la stazione navale Norfolk, la più grande base navale del mondo. Poi c’è la spiaggia, molto frequentata in estate, musei e gallerie d’arte e ottimi posti dove gustare un hamburger con una birra artigianale.

A sud di Washington DC, con una popolazione di circa 250 mila abitanti, Norfolk è la seconda più grande città della Virginia. Si trova nella regione di Hampton Roads, che prende il nome del grande porto naturale all'entrata della Chesapeake Bay. È una delle nove città e sette contee che costituiscono l'area metropolitana Hampton Roads, oltre che la più antica.

È la città che ha dato i natali a Clarence Clemons, detto Big Man, sassofonista e fondatore assieme a Bruce Springsteen della E Street Band.

Ti potrebbe interessare anche:

Outbrain