Monumenti Aperti 2017 a Ferrara: l'itinerario

Una grande occasione, quella di visitare e ammirare i principali monumenti di Ferrara. Grazie a Monumenti Aperti, la manifestazione che sabato 28 e domenica 29 ottobre permetterà a numerosi visitatori di fruire gratuitamente del patrimonio culturale della splendida città.

La manifestazione – che ha già toccato precedenti tappe durante l’anno - arriva a Ferrara in occasione della mostra “Carlo Bononi. L’ultimo sognatore dell’Officina ferrarese” (Palazzo dei Diamanti, fino al 7 gennaio 2018). Partendo proprio da Bononi, Monumenti Aperti ruoterà attorno all’arte e all’architettura del Seicento a Ferrara, per far riscoprire un periodo poco conosciuto della storia della città tramite una nuova modalità di valorizzazione del patrimonio culturale cittadino.

L’itinerario si snoda attraverso i principali monumenti della città: Palazzo dei Diamanti, il Castello Estense (via Coperta e Torre dei Leoni), le chiese di San Francesco, di Santa Francesca Romana, Palazzo Bonacossi, l’Oratorio dell’Annunziata, la Basilica di Santa Maria in Vado e la Basilica di San Giorgio a cui vanno aggiunti due luoghi di culto abitualmente chiusi al pubblico, San Giuliano e San Carlo.

Durante i due giorni della manifestazione i monumenti scelti saranno aperti e illustrati al pubblico grazie a visite animate condotte da oltre 900 studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado che nei mesi scorsi hanno partecipato a un articolato percorso formativo. I luoghi saranno visitabili gratuitamente il sabato e la domenica secondo gli orari stabiliti per ciascun monumento.

Nella sola giornata di sabato la mostra ‘Carlo Bononi. L’ultimo sognatore dell’Officina ferrarese’ entrerà a far parte del percorso di Monumenti Aperti con un’apertura straordinaria con ingresso gratuito dalle 19 alle 22 (ultimo ingresso alle 21,30). Nel Castello Estense sarà possibile visitare gratuitamente la Torre dei Leoni (ultimo ingresso alle 17) e la via Coperta, mentre il resto del museo rispetterà le regolari tariffe di ingresso. Nelle chiese le visite saranno sospese durante le funzioni religiose.

Maggiori informazioni sono sul sito dell’evento.

Ti potrebbe interessare anche:

Outbrain